anche l'occhio vuole la sua parte!

la nuova campagna 2018 degli Artigiani degli Occhiali che vuole sensibilizzare sull'importanza di fare dei controlli della vista regolarmente.

Ogni giorno dell’anno ci preoccupiamo di tante cose. Andiamo a fare il controllo annuale della pulizia dei denti, facciamo regolare gli attacchi degli sci, facciamo il check-up per la stagione invernale per la nostra automobile. Ottimo! Poi ci sono i propositi personali, altrettanto importanti, come smettere di fumare, iniziare una dieta o praticare più moto e sport e, se chiedete in giro, scoprirete che è altrettanto importante avere il personal computer che funzioni, che crescano i peli, che i peli scompaiano, che l’amore venga corrisposto, che ci passi il raffreddore e via discorrendo…

Tutte queste preoccupazioni e propositi personali, per lo più ragionevoli, non devono però mettere in secondo o terzo piano la salute e l’efficienza della propria vista. 6 ottici ticinesi (Forni a Biasca, Cocchi e Pezzini & Balestra a Bellinzona, Casa dell’Ottica a Locarno, Centroottico a Tesserete e Cocchi e Brughera a Lugano), raggruppati sotto il marchio di competenza Artigiani degli Occhiali, hanno quindi lanciato una campagna di sensibilizzazione che verrà pubblicata su diversi mezzi durante tutto il 2018. Essi intendono rendere attenti la popolazione ticinese, con un pizzico di ironia, che il controllo della vista, almeno una volta all’anno, è un’azione ragionevole. Infatti, è illusorio dare per scontato che gli occhi stiano bene per sempre e la vista rimanga acuta in divenire. Risulta puntualmente evidente quando il bene fondamentale della vista è messo in pericolo. La popolazione tenga conto quindi che anche l’occhio vuole la sua parte. Almeno una volta all’anno. Presso l’ottico di fiducia.

 

SIAMO ANCHE SU FACEBOOK

Seguiteci per avere sempre accesso alle ultimissime informazioni e offerte!